CLASSIFICAZIONE DEGLI SPD

Gli SPD sono provati secondo la classificazione e parametri forniti dal costruttore. In funzione dell'applicazione a cui sono destinati, secondo le Norme HD 60364-5-534 o la serie EN 62305, ci sono tre differenti classi di prova corrispondenti a tre tipi di SPD.

classificazione degli scaricatori di sovratensione

    • SPD di Classe di prova I: provati con la corrente impulsiva Iimp (tipicamente 10/350 µs) e con la corrente nominale di scarica In (8/20 µs); 

    • SPD di Classe di prova II: provati con la corrente impulsiva nominale di scarica In (8/20 µs) e opzionalmente con la massima corrente di scarica Imax (8/20 µs). La Imax, tuttavia, non è nè utile nè utilizzabile per scegliere l'SPD; quando contengono qualche componente a innesco gli SPD di tipo 1 e tipo 2 sono ulteriormente provati con un impulso di tensione (1,2/50 µs).

    • SPD di Classe di prova III: provati con il generatore combinato che fornisce a vuoto una tensione impulsiva Uoc (1,2/50 µs) ed in corto circuito una corrente presunta Icw (8/20 µs) con una impedenza fittizia nominale in uscita di 2 Ω.

 

Valori massimi preferenziali della corrente di scarica per SPD tipo 1, 2 e 3 
in accordo con la Norma EN 61643-11.

Valori massimi preferenziali della corrente di scarica per SPD tipo 1,2 e 3 in accordo con la Norma EN 61643-11 

 

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedin