SCARICATORI DI SOVRATENSIONE PER APPLICAZIONI RICHIEDENTI UN ADDIZIONALE FILTRO DI RETE ANTIDISTURBO

BASSA TENSIONE (ICONE PER LA SELEZIONE DEGLI SPD)

fulmine giallorosso grande 70Protezione contro gli effetti delle scariche atmosferiche dirette e indirette (scaricatori di sovratensione combinati Tipo 1 e 2)

fulmine giallo grandeProtezione contro scariche atmosferiche indirette (scaricatori di sovratensione Tipo 2)

 fulmine blu grandeProtezione contro le sovratensioni indotte (limitatori di sovratensione Tipo 3)

 interferenza grandeProtezione dalle interferenze elettromagnetiche condotte sulle linee includendo transienti impulsivi

ALIMENTAZIONE BT

Questi limitatori di sovratensione sono tipicamente impiegati nei sistemi TN-C, TN-S, TT e IT con collegamenti tipo CT1 (4+0 e 3+0) e collegamenti tipo CT2 (1+1 o 3+1) secondo la norma HD 60364-5-534. Gli scaricatori di sovratensione con filtro sono generalmente installati il più vicino possibile all'origine dell'installazione, per esempio nei Quadri Generali QGBT, così come nei Sotto Quadri SQBT.

Caratteristiche:

• I limitatori di sovratensione ZOTUP sono contraddistinti da un potere d’interruzione che in caso di guasto dell’SPD è in grado d’estinguere autonomamente la corrente seguente di rete. Pertanto in molte applicazioni gli SPD non hanno bisogno di un fusibile di backup con il compito di disconnettore esterno.

• Gli scaricatori di sovratensione hanno un indicatore progressivo delle prestazioni residue. Semplificano quindi la manutenzione, facilitando così la scelta di un'eventuale sostituzione in occasione d’interventi programmati.

• Gli SPD ZOTUP sono caratterizzati da un Pollution Degree 3 che li rende idonei ad essere installati in numerose applicazioni: in ambiente industriale e ovunque sia presente un inquinamento conduttivo elevato. 

 

Scaricatori di sovratensione per applicazioni richiedenti

un addizionale filtro di rete antidisturbo

scaricatori con filtro rete antidisturbo

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedin